Lavori in corso

Ristrutturazione
16/06/2016
Spontaneo o consapevole?
28/06/2016

Lavori in corso

Se dico ristrutturazione, cosa vi viene in mente?

Carpentieri, idraulico, rivestimenti, esaurimento nervoso!

Ma qui siamo in un blog che parla di PNL, quindi bando allo stress e mano agli attrezzi che iniziano i lavori.

Con la PNL puoi tinteggiare le pareti della tua anima con i colori del cambiamento. Inizierai a guardare alle cose che fai con occhi diversi.

Se le parole che hai usato finora per descriverti ti scoraggiano, puoi sostituirle con altre che ti diano piAù entusiasmo e fiducia in te. Butta via i “sono timido”, “sono golosa”, per un “stringo amicizia gradualmente” o un “amo il buon cibo”. Il linguaggio è frutto dell’esperienza e il rapporto tra loro è a doppio senso quindi, come una determinata esperienza ha generato quel vocabolo, allo stesso modo una parola diversa può modificare un’esperienza. Il nostro cervello vive di imput e se quelli che giungono dall’esterno non ci piacciono, possiamo darne di nuovi noi.

La parola giusta ci può tirar fuori dal pantano delle cattive abitudini. Come?

Semplice: pensate alle cose che volete, riflettete sulle parole che più gli si addicono e iniziate a pronunciarle. E i comportamenti che non volete più, come li tratterete? Ne parlerete all’imperfetto. In questo modo il cervello li collocherà nel passato e gradualmente se ne libererà. Ascoltatevi mentre dite: “ogni volta che conoscevo persone nuove non riuscivo a parlare”: non sentite come questo atteggiamento stia rotolando via come un vecchio calcinaccio?

E ancora, fatevi un regalo per inaugurare la vostra nuova vita: eliminate espressioni come: “È una tragedia!”. Parole di questo genere sono come scatoloni dentro i quali mettiamo cose sparse in attesa di essere sistemate al loro posto. Fermatevi e pensate che impatto questa esperienza ha avuto su di voi: magari vi ha portato tristezza, o rabbia, o delusione. Tirate fuori dallo scatolone queste emozioni e arredateci la vostra anima. Fatto?

Bene: ora potete sedervi sul divano e godervi i frutti del vostro lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.